7,50

Ricordi di un impiegato

Descrizione

Narrato in forma di diario, Ricordi di un impiegato fu pubblicato postumo nel 1920.
D’ispirazione autobiografica, assieme a Con gli occhi chiusi è considerato dalla critica il romanzo che colloca Tozzi fra i maestri europei del secolo scorso. Il protagonista, Leopoldo Gradi, racconta di come è costretto a lasciare Firenze per andare a lavorare alla stazione di Pontedera, dove è stato assunto come impiegato nelle Ferrovie dello Stato. Leopoldo, appena ventenne, vede così stravolta la sua vita e si trova all’improvviso lontano dalla città, dalla famiglia e da Attilia, la ragazza che ama. Un amore difficile per la contrarietà dei suoi genitori, che si complica ancora di più per la distanza e per la malattia della giovane.

  • Memories of an employee
  • Souvenirs d’un employé

[dettagli_libro]

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ricordi di un impiegato”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dettagli

  • Pagine : 80
  • Anno di pubblicazione : 2018
  • ISBN : 9788865582749
  • Lingua : italiano

Sull'autore

Federigo Tozzi

Federigo Tozzi (Siena 1883, Roma 1920) scrittore a lungo misconosciuto tanto che la maggior parte delle sue opere è stata pubblicata postuma, è considerato uno dei più importanti narratori italiani del Novecento.