Descrizione

“Voleva trovare la verità, attraverso i vari personaggi di ogni dramma. Faceva un lavoro esclusivamente psicologico. Era convinto che ognuno agisse soltanto come era capace di agire. Gli indizi materiali non gli servivano che come punti di riferimento”.
Così il commissario De Vincenzi affronta le sue inchieste, in un rovesciamento radicale rispetto a come si svolgono le indagini nel giallo classico deduttivo. E forse per questo riesce ad avere la meglio: disorienta i colpevoli perché le sue armi decisive sono l’intuizione e la psicologia. Anche in Sei donne e un libro, secondo romanzo della serie scritto nel 1936. Il professor Ugo Magni, affermato medico di successo nonché senatore, viene trovato cadavere in una libreria. Una trama avvincente, in cui belle donne, spiritismo, un libro scomparso e personaggi eccentrici regalano una storia di grande atmosfera.

  • Six women and a book
  • Six femmes et un livre

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sei donne e un libro”

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Dettagli

  • Pagine : 360
  • Anno di pubblicazione : 2018
  • ISBN : 9788865582428
  • Lingua : italiano

Sull'autore

Augusto De Angelis

Augusto De Angelis (Roma 1888 – Bellagio, Como 1944). Dopo gli studi giuridici si dedicò al giornalismo e alla scrittura. Nel 1935 pubblicò Il banchiere assassinato, primo di 15 romanzi con protagonista il commissario De Vincenzi. Dopo l’8 settembre 1943 i suoi interventi contrari alla Repubblica di Salò su La Gazzetta del Popolo ne provocarono l’arresto. Uscito di prigione, morì il 18 luglio 1944 per le conseguenze di una violenta aggressione di un repubblichino, “aveva – come scrisse Oreste Del Buono – soltanto 56 anni ed era pieno di progetti e di sogni”.